LIBRERIA DEL GIALLO E DEL FANTASTICO
Filter
Out of Stock
Quick View
Esaurito
Esaurito

L’origine delle specie

20,00
A cavallo tra fantascienza, fantasia e mito, gli scritti della pluripremiata autrice Kim Bo-young hanno avuto un grande seguito in Corea del Sud, dove è ampiamente riconosciuta come pioniera e fonte d'ispirazione. L'origine delle specie raccoglie alcune delle sue storie più acclamate, oltre a un saggio sulla fantascienza. Sorprendentemente originale e stimolante, il suo lavoro è popolato da esseri umani e non umani, che cercano di sopravvivere alle minacce poste dall'evoluzione, siano esse biologiche, tecnologiche o sociali. Le sue storie raccontano di fisica quantistica e viaggi nel tempo, di un futuro dominato da giochi in realtà virtuale, o ancora di metamorfosi degli esseri umani, e della ricerca di una vita organica in un mondo popolato da robot. La letteratura di Kim offre alcune delle riflessioni più rigorose e toccanti sull'esistenza postumana.
Out of Stock
Quick View

L’origine delle specie

20,00
A cavallo tra fantascienza, fantasia e mito, gli scritti della pluripremiata autrice Kim Bo-young hanno avuto un grande seguito in Corea del Sud, dove è ampiamente riconosciuta come pioniera e fonte d'ispirazione. L'origine delle specie raccoglie alcune delle sue storie più acclamate, oltre a un saggio sulla fantascienza. Sorprendentemente originale e stimolante, il suo lavoro è popolato da esseri umani e non umani, che cercano di sopravvivere alle minacce poste dall'evoluzione, siano esse biologiche, tecnologiche o sociali. Le sue storie raccontano di fisica quantistica e viaggi nel tempo, di un futuro dominato da giochi in realtà virtuale, o ancora di metamorfosi degli esseri umani, e della ricerca di una vita organica in un mondo popolato da robot. La letteratura di Kim offre alcune delle riflessioni più rigorose e toccanti sull'esistenza postumana.
Esaurito
Esaurito
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

La mia ragazza su Marte

19,00
Annoiata dalla solita vita, Amber – che vive con Kevin, trent’anni entrambi, insieme da quattordici, in un appartamento a Vancouver dove coltivano illegalmente marijuana – decide di iscriversi alle selezioni di un nuovo reality. Si chiama MarsNow e i due vincitori – un uomo e una donna – verranno spediti su Marte, per la prima missione umana sponsorizzata dal miliardario Geoff Task. Kevin, che è uno sfaccendato, non capisce questa improvvisa smania di Amber di voler dare un senso alla sua vita, quando, se mai dovesse andare su Marte, si tratterebbe, per loro, di non vedersi mai più: la tecnologia garantisce l’andata, ma non il ritorno sul pianeta Terra. Ma Amber è irremovibile. Le selezioni cominciano: ventiquattro concorrenti provenienti da tutto il mondo – tra cui un bell’israeliano, un’affabile canadese e un assortimento di scienziati nerd e aspiranti influencer – competono per i due posti in palio, e Amber dà il meglio di sé, sorretta da un’appassionata ambizione e un incrollabile idealismo.La mia ragazza su Marte, romanzo di assoluta originalità, comincia con un grande ritmo ironico che man mano acquista sostanza, calore e profondità, fino a diventare una riflessione malinconica sul nostro presente, sulla complessità delle relazioni umane e sul mondo climaticamente al collasso, aprendo però la porta alla possibilità di una rinascita interiore.
Quick View

La mia ragazza su Marte

19,00
Annoiata dalla solita vita, Amber – che vive con Kevin, trent’anni entrambi, insieme da quattordici, in un appartamento a Vancouver dove coltivano illegalmente marijuana – decide di iscriversi alle selezioni di un nuovo reality. Si chiama MarsNow e i due vincitori – un uomo e una donna – verranno spediti su Marte, per la prima missione umana sponsorizzata dal miliardario Geoff Task. Kevin, che è uno sfaccendato, non capisce questa improvvisa smania di Amber di voler dare un senso alla sua vita, quando, se mai dovesse andare su Marte, si tratterebbe, per loro, di non vedersi mai più: la tecnologia garantisce l’andata, ma non il ritorno sul pianeta Terra. Ma Amber è irremovibile. Le selezioni cominciano: ventiquattro concorrenti provenienti da tutto il mondo – tra cui un bell’israeliano, un’affabile canadese e un assortimento di scienziati nerd e aspiranti influencer – competono per i due posti in palio, e Amber dà il meglio di sé, sorretta da un’appassionata ambizione e un incrollabile idealismo.La mia ragazza su Marte, romanzo di assoluta originalità, comincia con un grande ritmo ironico che man mano acquista sostanza, calore e profondità, fino a diventare una riflessione malinconica sul nostro presente, sulla complessità delle relazioni umane e sul mondo climaticamente al collasso, aprendo però la porta alla possibilità di una rinascita interiore.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Il chirurgo

15,00
Inizialmente, inventò l'immortalità. Da un giorno all'altro, chiunque fosse giovane si sforzava di non sembrarlo: nessuno voleva diventare preda dei cacciatori di corpi. Successivamente, creò i corpi artificiali: ora nessuno doveva più temere. Ma ora, il Chirurgo è andato oltre. Gilberto è uno spia aziendale il cui obiettivo è rubare il segreto del re-impianto corporeo e dei corpi artificiali. Tuttavia, tutto crolla quando è scoperto dallo stesso Chirurgo. Sorprendentemente, il Chirurgo non lo consegna alle autorità né ordina la sua uccisione; al contrario, fugge. Perché? La sorpresa si trasforma in intrigo; l'intrigo in sospetto. L’inseguimento è breve. Ora il creatore dell'immortalità giace immobile sull'asfalto. Le sue ultime parole sono un'implorazione affinché non lo ricordino come un mostro che ha condannato l'umanità.
Quick View

Il chirurgo

15,00
Inizialmente, inventò l'immortalità. Da un giorno all'altro, chiunque fosse giovane si sforzava di non sembrarlo: nessuno voleva diventare preda dei cacciatori di corpi. Successivamente, creò i corpi artificiali: ora nessuno doveva più temere. Ma ora, il Chirurgo è andato oltre. Gilberto è uno spia aziendale il cui obiettivo è rubare il segreto del re-impianto corporeo e dei corpi artificiali. Tuttavia, tutto crolla quando è scoperto dallo stesso Chirurgo. Sorprendentemente, il Chirurgo non lo consegna alle autorità né ordina la sua uccisione; al contrario, fugge. Perché? La sorpresa si trasforma in intrigo; l'intrigo in sospetto. L’inseguimento è breve. Ora il creatore dell'immortalità giace immobile sull'asfalto. Le sue ultime parole sono un'implorazione affinché non lo ricordino come un mostro che ha condannato l'umanità.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Libellule nella rete

15,90
Il mondo dopo la catastrofe è pulito, efficiente, produttivo. Sistemi di comunicazione integrati garantiscono benessere e sicurezza, la privacy è tutelata dalla legge e valutazioni eseguite da intelligenze artificiali rendono più smart e green l’organizzazione sociale. In città Rei vive una vita ordinaria da microinfluencer, pubblica contenuti sulla sostenibilità ambientale per la piattaforma del gruppo AGM. Chiara è un’amministratrice di sistema in una comunità autonoma di montagna, dove i mer, esseri eccentrici, convivono pacificamente con gli abitanti. La frequentazione di una stanza protetta conduce Rei in scuole non convenzionali, feste clandestine, negli angoli nascosti di una società non omologata. Nel frattempo, lontano dalla città, Chiara fa i conti con il suo passato tra boschi e campi soleggiati, percorsi da ragazzi irrequieti. Destinate a incontrarsi, le due donne dovranno mettere in discussione le proprie certezze per affrontare una trasformazione inevitabile. Tra Black Mirror e solarpunk, Libellule nella rete indaga il ruolo delle tecnologie e dell’intelligenza artificiale in un mondo post catastrofe climatica, interrogandosi su cosa, oggi, intendiamo per libertà.
Quick View

Libellule nella rete

15,90
Il mondo dopo la catastrofe è pulito, efficiente, produttivo. Sistemi di comunicazione integrati garantiscono benessere e sicurezza, la privacy è tutelata dalla legge e valutazioni eseguite da intelligenze artificiali rendono più smart e green l’organizzazione sociale. In città Rei vive una vita ordinaria da microinfluencer, pubblica contenuti sulla sostenibilità ambientale per la piattaforma del gruppo AGM. Chiara è un’amministratrice di sistema in una comunità autonoma di montagna, dove i mer, esseri eccentrici, convivono pacificamente con gli abitanti. La frequentazione di una stanza protetta conduce Rei in scuole non convenzionali, feste clandestine, negli angoli nascosti di una società non omologata. Nel frattempo, lontano dalla città, Chiara fa i conti con il suo passato tra boschi e campi soleggiati, percorsi da ragazzi irrequieti. Destinate a incontrarsi, le due donne dovranno mettere in discussione le proprie certezze per affrontare una trasformazione inevitabile. Tra Black Mirror e solarpunk, Libellule nella rete indaga il ruolo delle tecnologie e dell’intelligenza artificiale in un mondo post catastrofe climatica, interrogandosi su cosa, oggi, intendiamo per libertà.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Out of Stock
Quick View
Esaurito
Esaurito

Seppellitemi lassù in montagna

10,90
Italia 1944, il partigiano Veleno non pensa ad altro che uccidere quanti più nazisti può prima di lasciare questo mondo. Accompagnato dal fido Rame, e protetto dall'antica dea Angizia, è in missione tra le montagne dell'Italia centrale per recuperare una strana arma che i nazisti stanno progettando di usare contro gli Alleati nella battaglia di Montecassino.
Out of Stock
Quick View

Seppellitemi lassù in montagna

10,90
Italia 1944, il partigiano Veleno non pensa ad altro che uccidere quanti più nazisti può prima di lasciare questo mondo. Accompagnato dal fido Rame, e protetto dall'antica dea Angizia, è in missione tra le montagne dell'Italia centrale per recuperare una strana arma che i nazisti stanno progettando di usare contro gli Alleati nella battaglia di Montecassino.
Esaurito
Esaurito
Quick view
Out of Stock
Quick View
Esaurito
Esaurito
Out of Stock
Quick View

Finzione infinita

13,00
Esaurito
Esaurito
Quick view
Out of Stock
Quick View
Esaurito
Esaurito

Cronache del dopobomba

14,50
Berkeley, 1981. La popolazione attende la partenza del primo uomo che colonizzerà Marte, Walt Dangerfield, e si riunisce davanti alle vetrine della Modern TV, dove lavora il focomelico Hoppy Harrington, per assistere al lancio. Nell'edificio di fronte il dottor Stockstill, psichiatra, incontra un nuovo paziente, l'uomo più odiato del pianeta: Bruno Bluthgeld, il fisico che nel 1972 sbagliò i calcoli di un esperimento nucleare causando la Catastrofe. Una giornata quasi ordinaria, ma mentre Dangerfield esce dall'atmosfera, sulla Bay Area iniziano a cadere le bombe. Sette anni dopo nella Marin County si è formata una piccola comunità di superstiti: la gente qui è ancora abbastanza normale, se si eccettua la ragazzina con il fratello gemello che le cresce dentro e le parla; un'economia di sussistenza permette a tutti di sopravvivere; e Hoppy riesce ad aggiustare quasi tutto. In più, dal suo satellite in orbita Dangerfield trasmette musica e legge libri via radio.
Out of Stock
Quick View

Cronache del dopobomba

14,50
Berkeley, 1981. La popolazione attende la partenza del primo uomo che colonizzerà Marte, Walt Dangerfield, e si riunisce davanti alle vetrine della Modern TV, dove lavora il focomelico Hoppy Harrington, per assistere al lancio. Nell'edificio di fronte il dottor Stockstill, psichiatra, incontra un nuovo paziente, l'uomo più odiato del pianeta: Bruno Bluthgeld, il fisico che nel 1972 sbagliò i calcoli di un esperimento nucleare causando la Catastrofe. Una giornata quasi ordinaria, ma mentre Dangerfield esce dall'atmosfera, sulla Bay Area iniziano a cadere le bombe. Sette anni dopo nella Marin County si è formata una piccola comunità di superstiti: la gente qui è ancora abbastanza normale, se si eccettua la ragazzina con il fratello gemello che le cresce dentro e le parla; un'economia di sussistenza permette a tutti di sopravvivere; e Hoppy riesce ad aggiustare quasi tutto. In più, dal suo satellite in orbita Dangerfield trasmette musica e legge libri via radio.
Esaurito
Esaurito
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Ombre dei vivi e dei morti

10,90
Per gli abitanti della Valle non è insolito che la gente sparisca nel nulla o che muoia senza una ragione. Sono le Ombre, tutti in Valle lo sanno. Ci sono sempre state a dispensare miracoli o sciagure, ma dopo la costruzione della centrale sono diventate sempre più ostili. Tra saga famigliare e fiaba dark, tra folk horror e malinconia, tra weird e storia industriale, "Ombre dei vivi e dei morti" ci conduce in un viaggio nel lato oscuro del progresso tecnologico, verso tutto ciò che è andato perso, verso una casa che non è più la nostra.
Quick View

Ombre dei vivi e dei morti

10,90
Per gli abitanti della Valle non è insolito che la gente sparisca nel nulla o che muoia senza una ragione. Sono le Ombre, tutti in Valle lo sanno. Ci sono sempre state a dispensare miracoli o sciagure, ma dopo la costruzione della centrale sono diventate sempre più ostili. Tra saga famigliare e fiaba dark, tra folk horror e malinconia, tra weird e storia industriale, "Ombre dei vivi e dei morti" ci conduce in un viaggio nel lato oscuro del progresso tecnologico, verso tutto ciò che è andato perso, verso una casa che non è più la nostra.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

La meccanica dei corpi

17,00
Cosa regola i corpi che siamo? Le spinte che esercitiamo gli uni sugli altri, le attrazioni, le prevaricazioni? Quale la sostanza delle nostre emozioni? Paolo Zardi elegge la letteratura quale disciplina che meglio racconta la complessità delle scelte che definiscono ogni vita, perché capace di indagarne le dinamiche nascoste e imprevedibili. Le pagine de «La meccanica dei corpi» abitano queste forze e lo fanno in modo inatteso. Una ragazza lavora nella grande città, decisa a smarcarsi dalle origini di provincia. Un uomo che ha raggiunto lo status agognato, decide che alla sua vita manca qualcosa. Un vecchio alla fine dei suoi giorni è visitato dai fantasmi del passato, riceve fax in bianco e telefonate di nessuno. Una donna vede suo marito trasformarsi in uno sconosciuto. Due amici, durante una cena casalinga, attraversano il tempo. Cinque storie che, in un misto di garbo e sfrontatezza, colgono il rumore che gli esseri umani fanno nel loro incessante esistere: una sinfonia di desideri, speranze, attese, di inneschi improvvisi che riscrivono la partitura iniziale.
Quick View

La meccanica dei corpi

17,00
Cosa regola i corpi che siamo? Le spinte che esercitiamo gli uni sugli altri, le attrazioni, le prevaricazioni? Quale la sostanza delle nostre emozioni? Paolo Zardi elegge la letteratura quale disciplina che meglio racconta la complessità delle scelte che definiscono ogni vita, perché capace di indagarne le dinamiche nascoste e imprevedibili. Le pagine de «La meccanica dei corpi» abitano queste forze e lo fanno in modo inatteso. Una ragazza lavora nella grande città, decisa a smarcarsi dalle origini di provincia. Un uomo che ha raggiunto lo status agognato, decide che alla sua vita manca qualcosa. Un vecchio alla fine dei suoi giorni è visitato dai fantasmi del passato, riceve fax in bianco e telefonate di nessuno. Una donna vede suo marito trasformarsi in uno sconosciuto. Due amici, durante una cena casalinga, attraversano il tempo. Cinque storie che, in un misto di garbo e sfrontatezza, colgono il rumore che gli esseri umani fanno nel loro incessante esistere: una sinfonia di desideri, speranze, attese, di inneschi improvvisi che riscrivono la partitura iniziale.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart
Quick View

Tempesta dal nulla

16,00
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart
Quick View

Viaggio ad Arturo

18,00
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart
Quick View

Storie dal domani 8

15,00
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Paradiso in Terra

14,00
Giordania, 2090. L'invecchiamento è diventato un fenomeno reversibile grazie agli incredibili progressi della biotecnologia. Eppure, persino in un mondo dove l'eterna giovinezza è una realtà, continuano a esserci complicazioni. Jamal Abdallah, fratello della giornalista Janna, protagonista della storia, ha contribuito a molti dei progressi medici che hanno allungato l'aspettativa di vita dell'umanità negli ultimi decenni, e tuttavia proprio lui ha scelto di rinunciare alla possibilità dell'eterna giovinezza per morire in modo naturale. Ma poiché la riproduzione è strettamente controllata, l'opportunità di creare una nuova vita - in seguito alla morte di Jamal - getta l'intera famiglia Abdallah nello scompiglio. Paradiso in Terra è al tempo stesso un resoconto personale della lotta di una famiglia per abbracciare il futuro e uno sguardo sul modo in cui la società giordana ha dovuto reinventare se stessa alla fine del ventunesimo secolo. Fadi Zaghmout è un autore giordano e attivista per l'uguaglianza di genere. Ha conseguito un master in scrittura creativa e pensiero critico presso la Sussex University nel Regno Unito. Ha pubblicato quattro romanzi, tra cui La sposa di Amman (MReditori, 2022). Le sue opere sono state tradotte in inglese, francese e italiano. Nel 2021, è stato tra i finalisti dello UK Alumni Global Award nella categoria "impatto sociale". Traduzione dall'arabo di Roberta Loi Illustrazione di copertina di Paolo Castelluccio
Quick View

Paradiso in Terra

14,00
Giordania, 2090. L'invecchiamento è diventato un fenomeno reversibile grazie agli incredibili progressi della biotecnologia. Eppure, persino in un mondo dove l'eterna giovinezza è una realtà, continuano a esserci complicazioni. Jamal Abdallah, fratello della giornalista Janna, protagonista della storia, ha contribuito a molti dei progressi medici che hanno allungato l'aspettativa di vita dell'umanità negli ultimi decenni, e tuttavia proprio lui ha scelto di rinunciare alla possibilità dell'eterna giovinezza per morire in modo naturale. Ma poiché la riproduzione è strettamente controllata, l'opportunità di creare una nuova vita - in seguito alla morte di Jamal - getta l'intera famiglia Abdallah nello scompiglio. Paradiso in Terra è al tempo stesso un resoconto personale della lotta di una famiglia per abbracciare il futuro e uno sguardo sul modo in cui la società giordana ha dovuto reinventare se stessa alla fine del ventunesimo secolo. Fadi Zaghmout è un autore giordano e attivista per l'uguaglianza di genere. Ha conseguito un master in scrittura creativa e pensiero critico presso la Sussex University nel Regno Unito. Ha pubblicato quattro romanzi, tra cui La sposa di Amman (MReditori, 2022). Le sue opere sono state tradotte in inglese, francese e italiano. Nel 2021, è stato tra i finalisti dello UK Alumni Global Award nella categoria "impatto sociale". Traduzione dall'arabo di Roberta Loi Illustrazione di copertina di Paolo Castelluccio
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Una transizione in blu

17,00
"Una transizione in blu" colma una mancanza gravissima nell'ambito della fantascienza: conosciamo tutto di autori e di autrici di fantascienza americana e inglese mentre non sappiano nulla di quanto succede al di là delle Alpi. La Francia è stata la culla della fantascienza sin dalla fine del diciannovesimo secolo con nomi come Jules Verne, Camille Flammarion e Albert Robida ma poi - a parte alcuni casi sporadici come Ayerdhal, Wagner, Brussolo e Dantec - la "colonizzazione dell'immaginario" da parte della cultura anglofona ha impedito la traduzione e la pubblicazione di tanti scrittori e scrittrici che hanno contribuito a sviluppare il genere dai suoi illustri padri fondatori fino a giorni nostri. Questa selezione di racconti - seppure limitata e parziale - consente di tornare a scavalcare le Alpi per esplorare regioni collinari dai tratti solarpunk, scoprire ex-colonie francesi controllate da organizzazioni misteriose, utilizzare tecnologie innovative per il turismo post-pandemia e ricorrere a simulacri artificiali per la gestione del lutto. Che la transizione in blu abbia inizio! Indice Introduzione di Jean-Claude Dunyach Contaminazioni di Sylvie Denis Diario di un poliorcete pentito di Ugo Bellagamba Changeling di Lionel Davoust Ritrovarti di Joëlle Wintrebert Viaggio condiviso di Olivier Paquet Maschi pallidi di Catherine Dufour Mia dolce colombina di Xavier Dollo Sei facce dello stesso cubo di Ketty Steward Specchi mutilati di Claude Ecken Traduzione dal francese di Alda Teodorani, Francesca Secci, Giulia Palumbo Maria Michela Dichio e Chiara Seri. Copertina di Dayana Montesano
Quick View

Una transizione in blu

17,00
"Una transizione in blu" colma una mancanza gravissima nell'ambito della fantascienza: conosciamo tutto di autori e di autrici di fantascienza americana e inglese mentre non sappiano nulla di quanto succede al di là delle Alpi. La Francia è stata la culla della fantascienza sin dalla fine del diciannovesimo secolo con nomi come Jules Verne, Camille Flammarion e Albert Robida ma poi - a parte alcuni casi sporadici come Ayerdhal, Wagner, Brussolo e Dantec - la "colonizzazione dell'immaginario" da parte della cultura anglofona ha impedito la traduzione e la pubblicazione di tanti scrittori e scrittrici che hanno contribuito a sviluppare il genere dai suoi illustri padri fondatori fino a giorni nostri. Questa selezione di racconti - seppure limitata e parziale - consente di tornare a scavalcare le Alpi per esplorare regioni collinari dai tratti solarpunk, scoprire ex-colonie francesi controllate da organizzazioni misteriose, utilizzare tecnologie innovative per il turismo post-pandemia e ricorrere a simulacri artificiali per la gestione del lutto. Che la transizione in blu abbia inizio! Indice Introduzione di Jean-Claude Dunyach Contaminazioni di Sylvie Denis Diario di un poliorcete pentito di Ugo Bellagamba Changeling di Lionel Davoust Ritrovarti di Joëlle Wintrebert Viaggio condiviso di Olivier Paquet Maschi pallidi di Catherine Dufour Mia dolce colombina di Xavier Dollo Sei facce dello stesso cubo di Ketty Steward Specchi mutilati di Claude Ecken Traduzione dal francese di Alda Teodorani, Francesca Secci, Giulia Palumbo Maria Michela Dichio e Chiara Seri. Copertina di Dayana Montesano
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Livido

13,00
Una discarica, un omicidio, una raccolta di pezzi lunga quindici anni. Tutto per un amore in apparenza impossibile. Peter Payne fa il trashformer e per sopravvivere rovista nei cumuli di spazzatura cercando oggetti di valore. I suoi giorni trascorrono in mezzo agli scarti della società dei consumi e in compagnia di una banda di adolescenti, fino a quando non incontra Alba - un modello femminile di nexumano. Esplorando temi come la cibernetica, il consumismo e la trascendenza, Francesco Verso costruisce un mondo così profondo come il suo personaggio principale. "Una riflessione molto precisa su che cosa significhi essere umano e una visione emozionante su un mondo che è già dietro l'angolo." James Patrick Kelly - vincitore dei premi Nebula, Locus e Hugo Francesco Verso (Bologna, 1973) lavora da oltre dieci anni come scrittore di genere ed editor del progetto multiculturale Future Fiction, specializzato nella pubblicazione dei migliori scrittori di Science Fiction provenienti da tutto il mondo. Ha pubblicato: Antidoti umani, e-Doll (premio Urania 2009), Livido (premio Odissea e premio Italia 2014, pubblicato negli Stati Uniti da Apex Books come Nexhuman), Bloodbusters (premio Urania 2015) e I Pulldogs, primo romanzo de I camminatori. Suoi racconti sono apparsi su riviste come Robot, iComics, International Speculative Fiction #5, Chicago Quarterly Review #20 e Future Affairs Administration. Vive a Roma con la moglie Elena e la figlia Sofia.
Quick View

Livido

13,00
Una discarica, un omicidio, una raccolta di pezzi lunga quindici anni. Tutto per un amore in apparenza impossibile. Peter Payne fa il trashformer e per sopravvivere rovista nei cumuli di spazzatura cercando oggetti di valore. I suoi giorni trascorrono in mezzo agli scarti della società dei consumi e in compagnia di una banda di adolescenti, fino a quando non incontra Alba - un modello femminile di nexumano. Esplorando temi come la cibernetica, il consumismo e la trascendenza, Francesco Verso costruisce un mondo così profondo come il suo personaggio principale. "Una riflessione molto precisa su che cosa significhi essere umano e una visione emozionante su un mondo che è già dietro l'angolo." James Patrick Kelly - vincitore dei premi Nebula, Locus e Hugo Francesco Verso (Bologna, 1973) lavora da oltre dieci anni come scrittore di genere ed editor del progetto multiculturale Future Fiction, specializzato nella pubblicazione dei migliori scrittori di Science Fiction provenienti da tutto il mondo. Ha pubblicato: Antidoti umani, e-Doll (premio Urania 2009), Livido (premio Odissea e premio Italia 2014, pubblicato negli Stati Uniti da Apex Books come Nexhuman), Bloodbusters (premio Urania 2015) e I Pulldogs, primo romanzo de I camminatori. Suoi racconti sono apparsi su riviste come Robot, iComics, International Speculative Fiction #5, Chicago Quarterly Review #20 e Future Affairs Administration. Vive a Roma con la moglie Elena e la figlia Sofia.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Telempatia

13,00
Dopo la perdita della madre, Irene decide di compiere un viaggio in Cile che la avvicina a conoscenze ancestrali all'interno di una piccola scuola di campagna gestita da sole donne e nel bel mezzo di una disputa internazionale: uno scienziato americano, infatti, è sul punto di brevettare la telepatia! Tra connessioni "telempatiche", empanadas e intrighi commerciali, Irene dovrà affrontare un percorso di scoperta in cui la conoscenza di sé e l'empatia si mescoleranno fino a riuscire a condividere la propria mente con gli altri, anche se tale potere - nell'era in cui tutti sono sempre connessi a Internet - offre il fianco al rischio di un pericoloso controllo dei pensieri. Telempatia ha vinto il premio "Odisseia de Literatura Fantástica" come miglior novella di fantascienza ed è stato finalista al premio Jabuti (categoria narrativa di genere) e al premio Argos, assegnato dal Club dei lettori di fantascienza brasiliani. Ana Rüsche (San Paolo, Brasile, 1979) è una scrittrice e ricercatrice. "Telempatia" ("A telepatia são os outros") è un romanzo pubblicato originariamente da Monomito in portoghese (2019). Alcuni suoi racconti di fantascienza sono "Mergulho no azul cintilante", pubblicato in un'edizione commemorativa de "La macchina del tempo" di H.G. Wells (DarkSide, 2021), "Nina e l'uragano" (Solarpunk: Come ho imparato ad amare il futuro, Future Fiction, 2020), e "Na era do fogo", in un progetto del Pernambuco Supplement e del Serrapilheira Institute (2019). Ha pubblicato quattro libri di poesie mentre, come ricercatrice, ha conseguito un dottorato di ricerca in Studi Culturali con una tesi su "Utopia, femminismo e rassegnazione" (Università di San Paolo) e sta conducendo una ricerca post-dottorato su fantascienza, ecocidio e cambiamento climatico presso la stessa istituzione. Scrive saggi di fantascienza, utopia, ecologia e letteratura scritta da donne per riviste accademiche brasiliane e di settore. Il suo sito web è www.anarusche.com
Quick View

Telempatia

13,00
Dopo la perdita della madre, Irene decide di compiere un viaggio in Cile che la avvicina a conoscenze ancestrali all'interno di una piccola scuola di campagna gestita da sole donne e nel bel mezzo di una disputa internazionale: uno scienziato americano, infatti, è sul punto di brevettare la telepatia! Tra connessioni "telempatiche", empanadas e intrighi commerciali, Irene dovrà affrontare un percorso di scoperta in cui la conoscenza di sé e l'empatia si mescoleranno fino a riuscire a condividere la propria mente con gli altri, anche se tale potere - nell'era in cui tutti sono sempre connessi a Internet - offre il fianco al rischio di un pericoloso controllo dei pensieri. Telempatia ha vinto il premio "Odisseia de Literatura Fantástica" come miglior novella di fantascienza ed è stato finalista al premio Jabuti (categoria narrativa di genere) e al premio Argos, assegnato dal Club dei lettori di fantascienza brasiliani. Ana Rüsche (San Paolo, Brasile, 1979) è una scrittrice e ricercatrice. "Telempatia" ("A telepatia são os outros") è un romanzo pubblicato originariamente da Monomito in portoghese (2019). Alcuni suoi racconti di fantascienza sono "Mergulho no azul cintilante", pubblicato in un'edizione commemorativa de "La macchina del tempo" di H.G. Wells (DarkSide, 2021), "Nina e l'uragano" (Solarpunk: Come ho imparato ad amare il futuro, Future Fiction, 2020), e "Na era do fogo", in un progetto del Pernambuco Supplement e del Serrapilheira Institute (2019). Ha pubblicato quattro libri di poesie mentre, come ricercatrice, ha conseguito un dottorato di ricerca in Studi Culturali con una tesi su "Utopia, femminismo e rassegnazione" (Università di San Paolo) e sta conducendo una ricerca post-dottorato su fantascienza, ecocidio e cambiamento climatico presso la stessa istituzione. Scrive saggi di fantascienza, utopia, ecologia e letteratura scritta da donne per riviste accademiche brasiliane e di settore. Il suo sito web è www.anarusche.com
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
X
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al BookShop
    ×