Via Scutari 5 - Milano 3487459627 bookshop@ladradilibri.com

Carrello

0

18,00

Prima che la “theory-fiction” emergesse come interzona concettuale; prima che Mark Fisher, sulla scorta del vecchio Baudrillard, registrasse il collasso della science-fiction nei simulacri del realismo capitalista; prima che “ballardismo applicato” diventasse l’ultimo gioco in città, Antonio Caronia ha analizzato il capitalismo digitale attraverso il pensiero radicale di James Ballard, Philip K. Dick, Ursula K. Le Guin, Samuel Delany, William Gibson, Don DeLillo, che ritroviamo nei testi di questa antologia. Per Caronia il cyborg, l’uomo artificiale, abita i fantasmi della modernità dalla nascita della biopolitica, non appena la “natura” – umana e non – smette di apparire una sostanza immodificabile per diventare terreno di sapere e di conflitto sociale attraverso le mutazioni del corpo e del linguaggio. Al di là del soggetto, e della sua caricatura transumanista, nella dimensione postumana prevista da Antonin Artaud e William Burroughs, coglie l’esperimento dell’Homo sapiens sapiens come “animale del possibile”.

Disponibile

COD: 9788855192286 Categorie: , , Tag:

Descrizione

Prima che la “theory-fiction” emergesse come interzona concettuale; prima che Mark Fisher, sulla scorta del vecchio Baudrillard, registrasse il collasso della science-fiction nei simulacri del realismo capitalista; prima che “ballardismo applicato” diventasse l’ultimo gioco in città, Antonio Caronia ha analizzato il capitalismo digitale attraverso il pensiero radicale di James Ballard, Philip K. Dick, Ursula K. Le Guin, Samuel Delany, William Gibson, Don DeLillo, che ritroviamo nei testi di questa antologia. Per Caronia il cyborg, l’uomo artificiale, abita i fantasmi della modernità dalla nascita della biopolitica, non appena la “natura” – umana e non – smette di apparire una sostanza immodificabile per diventare terreno di sapere e di conflitto sociale attraverso le mutazioni del corpo e del linguaggio. Al di là del soggetto, e della sua caricatura transumanista, nella dimensione postumana prevista da Antonin Artaud e William Burroughs, coglie l’esperimento dell’Homo sapiens sapiens come “animale del possibile”.

Informazioni aggiuntive

Titolo

Dal cyborg al postumano. Biopolitica del corpo artificiale

Autore

Antonio Caronia

Editore/Marca

Meltemi

ISBN

9788855192286

Anno di pubblicazione

2020

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dal cyborg al postumano. Biopolitica del corpo artificiale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You’ re viewing: Dal cyborg al postumano. Biopolitica del corpo artificiale 18,00
Aggiungi al carrello
X