Via Scutari 5 - Milano 3487459627 bookshop@ladradilibri.com

Carrello

0

20,00

La fantascienza si fonde con il thriller politico in un romanzo visionario e appassionante che affronta il futuro della democrazia nell’era digitale, uno dei temi più attuali e importanti della nostra contemporaneità.

«In certi casi la fantascienza, più che anticipare, descrive. E noi stiamo già vivendo dentro Infomocracy, anche se non ne siamo consapevoli» – The Huffington Post

«Vent’anni fa, di comune accordo, la popolazione mondiale decise di tentare un passo senza precedenti, lo scopo era formare un nuovo ordine internazionale. A partire dalla prima elezione planetaria, i conflitti fra le giurisdizioni coinvolte nel voto sono stati sradicati, e il benessere e il commercio si sono diffusi a macchia d’olio.»

Alla fine del XXI secolo, la terra è abitata ormai da dieci miliardi di persone, e l’introduzione dell’Informazione, un sistema di connessione globale, ha cambiato radicalmente l’assetto politico. Gli stati-nazione non esistono più, sostituiti da micro-comunità, che attraverso il voto in rete danno vita a una Supermaggioranza. Alla vigilia delle elezioni che dovranno stabilire quale sarà la nuova maggioranza che governerà il mondo, tre personaggi si muovono sulla scena planetaria, coinvolti a vario titolo nelle dinamiche politiche. Per Ken, queste elezioni sono la grande occasione di farsi spazio all’interno di Policy1st, il partito idealista al quale appartiene, e riuscire finalmente a raggiungere soldi e potere. Per Domaine, esponente di spicco di un movimento anarchico che si oppone strenuamente all’Informazione, le elezioni rappresentano un momento decisivo della sua battaglia politica, un’opportunità imperdibile di svelare la dimensione silenziosamente totalitaria del sistema, e le menzogne e le ingiustizie che si nascondono dietro la cosiddetta pax democratica. A Mishima, un’agente segreto al servizio dell’Informazione, è stato affidato il compito di tenere la situazione sotto controllo, e di fare in modo che lo sviluppo del più grande esperimento politico di tutti i tempi prosegua senza intoppi. Ma quando sono così tanti quelli che si muovono nell’ombra, le cose si complicano molto. Come sempre, quando «il sistema è perfetto», è la variabile umana che può cambiare tutto.

Disponibile

Descrizione

La fantascienza si fonde con il thriller politico in un romanzo visionario e appassionante che affronta il futuro della democrazia nell’era digitale, uno dei temi più attuali e importanti della nostra contemporaneità.

«In certi casi la fantascienza, più che anticipare, descrive. E noi stiamo già vivendo dentro Infomocracy, anche se non ne siamo consapevoli» – The Huffington Post

«Vent’anni fa, di comune accordo, la popolazione mondiale decise di tentare un passo senza precedenti, lo scopo era formare un nuovo ordine internazionale. A partire dalla prima elezione planetaria, i conflitti fra le giurisdizioni coinvolte nel voto sono stati sradicati, e il benessere e il commercio si sono diffusi a macchia d’olio.»

Alla fine del XXI secolo, la terra è abitata ormai da dieci miliardi di persone, e l’introduzione dell’Informazione, un sistema di connessione globale, ha cambiato radicalmente l’assetto politico. Gli stati-nazione non esistono più, sostituiti da micro-comunità, che attraverso il voto in rete danno vita a una Supermaggioranza. Alla vigilia delle elezioni che dovranno stabilire quale sarà la nuova maggioranza che governerà il mondo, tre personaggi si muovono sulla scena planetaria, coinvolti a vario titolo nelle dinamiche politiche. Per Ken, queste elezioni sono la grande occasione di farsi spazio all’interno di Policy1st, il partito idealista al quale appartiene, e riuscire finalmente a raggiungere soldi e potere. Per Domaine, esponente di spicco di un movimento anarchico che si oppone strenuamente all’Informazione, le elezioni rappresentano un momento decisivo della sua battaglia politica, un’opportunità imperdibile di svelare la dimensione silenziosamente totalitaria del sistema, e le menzogne e le ingiustizie che si nascondono dietro la cosiddetta pax democratica. A Mishima, un’agente segreto al servizio dell’Informazione, è stato affidato il compito di tenere la situazione sotto controllo, e di fare in modo che lo sviluppo del più grande esperimento politico di tutti i tempi prosegua senza intoppi. Ma quando sono così tanti quelli che si muovono nell’ombra, le cose si complicano molto. Come sempre, quando «il sistema è perfetto», è la variabile umana che può cambiare tutto.

Informazioni aggiuntive

Titolo

Infomocracy. Un sistema perfetto

Autore

Malka Older

Editore/Marca

Frassinelli

ISBN

9788893420396

Anno di pubblicazione

2018

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Infomocracy. Un sistema perfetto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You’ re viewing: Infomocracy. Un sistema perfetto 20,00
Aggiungi al carrello
X