La bugiarda

(1 recensione del cliente)

18,00

Patience Portefeux ha cinquantatré anni, due ottime figlie, un amore tiepido per un poliziotto e una madre demente ricoverata in una casa di riposo, la cui retta peggiora la sua già difficile situazione economica. Eppure prima di rimanere vedova in giovane età, la sua vita era trascorsa tra gli agi, grazie ai traffici della sua famiglia e del ricco marito, e il futuro le si prospettava brillante e scoppiettante come i fuochi d’artificio che tanto l’incantavano. Con la morte del marito, Patience è dunque costretta a trovarsi un lavoro, e sfruttando la sua perfetta conoscenza dell’arabo lo trova come interprete traduttrice al Ministero della Giustizia, sezione narcotici. Il lavoro non è solo frustrante, ma anche pagato in nero e senza sicurezze sociali, mettendo così Patience di fronte alla prospettiva di un futuro ben misero. Tuttavia un giorno, mentre ascolta e traduce delle intercettazioni che riguardano una famiglia di trafficanti di droga marocchini, le si presenta quella svolta che aveva sempre sognato.

Disponibile (ordinabile)

Descrizione

Patience Portefeux ha cinquantatré anni, due ottime figlie, un amore tiepido per un poliziotto e una madre demente ricoverata in una casa di riposo, la cui retta peggiora la sua già difficile situazione economica. Eppure prima di rimanere vedova in giovane età, la sua vita era trascorsa tra gli agi, grazie ai traffici della sua famiglia e del ricco marito, e il futuro le si prospettava brillante e scoppiettante come i fuochi d’artificio che tanto l’incantavano. Con la morte del marito, Patience è dunque costretta a trovarsi un lavoro, e sfruttando la sua perfetta conoscenza dell’arabo lo trova come interprete traduttrice al Ministero della Giustizia, sezione narcotici. Il lavoro non è solo frustrante, ma anche pagato in nero e senza sicurezze sociali, mettendo così Patience di fronte alla prospettiva di un futuro ben misero. Tuttavia un giorno, mentre ascolta e traduce delle intercettazioni che riguardano una famiglia di trafficanti di droga marocchini, le si presenta quella svolta che aveva sempre sognato.

Informazioni aggiuntive

Titolo

La bugiarda

Autore

Hannelore Cayre

Editore/Marca

Edizioni le Assassine

ISBN

9788894979190

Anno di pubblicazione

2020

1 recensione per La bugiarda

  1. Francesca

    Un libro ‘stupefacente’. Già la copertina dice molto: una donna imperiosa che sa il fatto suo, che non te le manda a dire, che pretende benessere e agiatezza, ma…con un borsone da mercato al fianco. E’ Patience Portefeux, la protagonista di una storia assurda e surreale. A cinquantatrè anni Patience prende in mano il proprio destino, opponendosi ad una vita che si prospetta misera e piatta, spinta dall’orgoglio di voler lasciare le figlie negli agi ancor più che nell’amore. Del resto è questo l’insegnamento che ha avuto: i soldi sono tutto. Con la sua astuzia, la sua cultura, l’elevata propensione al rischio e il suo incrollabile sangue freddo, diventa quella che oggettivamente si definirebbe una delinquente. Ma la scrittura frizzante, ironica e provocatoria di Hannelore Cayre ce la fa apparire più onesta di figure istituzionali che, per ruolo, dovrebbero essere riferimenti di rettitudine e integrità. Anche perché lei lo fa ‘a fin di bene’ e smette quando ha raggiunto il suo scopo, senza avidità. Un libro da divorare, una pagina tira l’altra, se ne diventa dipendenti. Come se fosse una droga.

    • Covo della Ladra

      Grazie Francesca per la condivisione! Ottima recensione e felici che la lettura sia stata di tuo gradimento!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.