Via Scutari 5 - Milano 3487459627 bookshop@ladradilibri.com

Carrello

0

18,00

Disponibile (ordinabile)

COD: 9788832089264 Categorie: , , , , Tag:

Descrizione

di Valerio Calzolaio

È ora, che ci piaccia o meno, di riconoscerci come specie meticcia. Le migrazioni mescolano di continuo la diversità delle specie e le reti di cooperazioni, simbiosi e reciproche dipendenze negli ecosistemi. Ogni individuo è il prodotto di geni trasmessi nel corso del tempo e di geni adattatisi ai luoghi e agli eventi. Le migrazioni al tempo di Homo sapiens aggiungono via via qualcosa. Non si tratta di emigrazioni solo umane, non si tratta mai di immigrazioni solitarie, vi sono sempre articolazioni ambientali ed economiche. Nel lungo periodo si sono sovrapposte e incrociate migrazioni da e verso più direzioni. In parallelo, stratificazioni genetiche, biologiche, culturali hanno reso ogni luogo ed ecosistema antropologicamente meticcio. Ogni individuo è quindi un mosaico genetico a sé stante, e forse nessuno è propriamente “autoctono”.

Informazioni aggiuntive

isbn

9788832089264

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La specie meticcia. Introduzione multidisciplinare a una teoria scientifica del migrare”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You’ re viewing: La specie meticcia. Introduzione multidisciplinare a una teoria scientifica del migrare 18,00
Aggiungi al carrello
X