LIBRERIA DEL GIALLO E DEL FANTASTICO
Filter
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Arcimboldi

14,00
nel meraviglioso castello di naturalia i 133 giganti arcimboldi, tutti alti più o meno 44 metri e larghi 7, erano in gran subbuglio. la 'festa di mezzo compleanno' di re rodolfo era prossima e giuseppe, il gigante festaiolo, aveva l'arduo compito di stupire ancora una volta sua maestà con una festa a dir poco strabiliante. per questo i messaggeri del regno, aria, acqua, terra e fuoco, erano stati mandati in missione in terre lontane per tornare con draghi, sirene, cani a tre teste e tutto quanto di raro e sorprendente potessero trovare. i cuochi erano ai fornelli già da giorni per preparare le 77 portate per il banchetto, compreso l'elisir omnis contentus, fondamentale per la buona riuscita della festa. le quattro stagioni stavano addobbando la sala delle feste festose con bacche, fiori, frutti, neve e sole mentre il gigante giurista e il bibliotecario erano agitatissimi e infastidivano tutti con mille domande inutili. nel suo studiolo delle meraviglie giuseppe preparava costumi e acconciature fantastiche per un corteo in cui avrebbe fatto sfilare tutta la corte dei giganti, ma il suo pensiero era rivolto a un'ala del castello dove solo lui e il re avevano accesso: la misteriosa torre delle polveri. giuseppe arcimboldo, in questa occasione, viene raccontato ai bambini attraverso una storia fantastica e divertente che ne descrive la vita, l'arte e l'epoca in cui visse.
Quick View

Arcimboldi

14,00
nel meraviglioso castello di naturalia i 133 giganti arcimboldi, tutti alti più o meno 44 metri e larghi 7, erano in gran subbuglio. la 'festa di mezzo compleanno' di re rodolfo era prossima e giuseppe, il gigante festaiolo, aveva l'arduo compito di stupire ancora una volta sua maestà con una festa a dir poco strabiliante. per questo i messaggeri del regno, aria, acqua, terra e fuoco, erano stati mandati in missione in terre lontane per tornare con draghi, sirene, cani a tre teste e tutto quanto di raro e sorprendente potessero trovare. i cuochi erano ai fornelli già da giorni per preparare le 77 portate per il banchetto, compreso l'elisir omnis contentus, fondamentale per la buona riuscita della festa. le quattro stagioni stavano addobbando la sala delle feste festose con bacche, fiori, frutti, neve e sole mentre il gigante giurista e il bibliotecario erano agitatissimi e infastidivano tutti con mille domande inutili. nel suo studiolo delle meraviglie giuseppe preparava costumi e acconciature fantastiche per un corteo in cui avrebbe fatto sfilare tutta la corte dei giganti, ma il suo pensiero era rivolto a un'ala del castello dove solo lui e il re avevano accesso: la misteriosa torre delle polveri. giuseppe arcimboldo, in questa occasione, viene raccontato ai bambini attraverso una storia fantastica e divertente che ne descrive la vita, l'arte e l'epoca in cui visse.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
X
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al BookShop
    ×