LIBRERIA DEL GIALLO E DEL FANTASTICO
Filter
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Streghe! Stregoneria, sabba, inquisizione e demoni

15,00
La stregoneria è un tema più che mai attuale, anche in considerazione dello sviluppo del neopaganesimo, che ha ripetutamente riscoperto e amalgamato miti, folklore, storia, creando continuamente nuove strade, che partono però da un punto comune: le religioni precristiane, pagane appunto, ma anche le tradizioni misteriche e i culti esoterici medievali. Gli autori che hanno partecipato allo speciale Streghe! hanno analizzato ogni forma di stregoneria, o se vogliamo di magia nel corso dei secoli, soffermandosi sulle motivazioni, le storie, il rapporto con il diavolo, il sabba, la terribile Inquisizione e sulla sopravvivenza di miti molto antichi.
Quick View

Streghe! Stregoneria, sabba, inquisizione e demoni

15,00
La stregoneria è un tema più che mai attuale, anche in considerazione dello sviluppo del neopaganesimo, che ha ripetutamente riscoperto e amalgamato miti, folklore, storia, creando continuamente nuove strade, che partono però da un punto comune: le religioni precristiane, pagane appunto, ma anche le tradizioni misteriche e i culti esoterici medievali. Gli autori che hanno partecipato allo speciale Streghe! hanno analizzato ogni forma di stregoneria, o se vogliamo di magia nel corso dei secoli, soffermandosi sulle motivazioni, le storie, il rapporto con il diavolo, il sabba, la terribile Inquisizione e sulla sopravvivenza di miti molto antichi.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Le donne di casa Visconti. Vicende, passioni e veleni di una grande dinastia

16,00
Chi erano le signore della casata Visconti? Donne forti ma anche fragili, volitive e remissive, mogli e figlie, a volte costrette a matrimoni combinati con uomini non sempre esempi di virtù e che, perdipiù, sovente soffrivano di problemi mentali. Il tempo inoltre è stato inclemente, poiché in alcuni casi le notizie che ci sono arrivate sono scarne e frammentarie, ma questo non ha influito sull’autore, che in una ricerca di archivio appassionata, ha ricostruito le storie di queste incredibili donne, per consegnarci un testo accattivante, che mette in luce le vicende di una casata importante, vista... al femminile.
Quick View

Le donne di casa Visconti. Vicende, passioni e veleni di una grande dinastia

16,00
Chi erano le signore della casata Visconti? Donne forti ma anche fragili, volitive e remissive, mogli e figlie, a volte costrette a matrimoni combinati con uomini non sempre esempi di virtù e che, perdipiù, sovente soffrivano di problemi mentali. Il tempo inoltre è stato inclemente, poiché in alcuni casi le notizie che ci sono arrivate sono scarne e frammentarie, ma questo non ha influito sull’autore, che in una ricerca di archivio appassionata, ha ricostruito le storie di queste incredibili donne, per consegnarci un testo accattivante, che mette in luce le vicende di una casata importante, vista... al femminile.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Leggende delle Alpi

18,00
Non di rado avviene che le leggende, rimaste come prezioso ricordo nella coscienza popolare, conservino fra mille veli, nella semplice loro poesia o nell’epica grandezza il segreto del passato. Innanzi a questo argomento così vasto e strano, in cui si trovano i ricordi di molti popoli e le reminiscenze di mitologie diverse, io so di non aver compiuto il gran lavoro che manca ancora sulle leggende alpine, e che dovrà dividersi in molti volumi; ma dopo le ricerche fatte sulle montagne ed il lungo studio durato per trovare l’origine di tante credenze degli alpigiani, ho raccolto le leggende più poetiche e gentili che mi è stato possibile di trovare. E mi stimerò felice se la lettura di queste povere pagine potrà invogliare uomini di cuore e d’ingegno, a raccogliere minutamente le leggende di tutte le valli e delle Alpi italiane; formando una raccolta di preziosi documenti, fra i quali gli storici potranno trovare una luce nuova, mostrandoci il popolo strano visto dalla fantasia dei montanari, e che mette una vita nuova e soprannaturale fra la bellezza dei paesaggi alpini.
Quick View

Leggende delle Alpi

18,00
Non di rado avviene che le leggende, rimaste come prezioso ricordo nella coscienza popolare, conservino fra mille veli, nella semplice loro poesia o nell’epica grandezza il segreto del passato. Innanzi a questo argomento così vasto e strano, in cui si trovano i ricordi di molti popoli e le reminiscenze di mitologie diverse, io so di non aver compiuto il gran lavoro che manca ancora sulle leggende alpine, e che dovrà dividersi in molti volumi; ma dopo le ricerche fatte sulle montagne ed il lungo studio durato per trovare l’origine di tante credenze degli alpigiani, ho raccolto le leggende più poetiche e gentili che mi è stato possibile di trovare. E mi stimerò felice se la lettura di queste povere pagine potrà invogliare uomini di cuore e d’ingegno, a raccogliere minutamente le leggende di tutte le valli e delle Alpi italiane; formando una raccolta di preziosi documenti, fra i quali gli storici potranno trovare una luce nuova, mostrandoci il popolo strano visto dalla fantasia dei montanari, e che mette una vita nuova e soprannaturale fra la bellezza dei paesaggi alpini.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

Malleus Maleficarum. Il martello delle streghe

21,00
Il Malleus maleficarum fu scritto nel 1486 a Strasburgo da due autori domenicani, Jacob Sprenger (1436-1495) e Heinrich Kramer, “Institor” (1430-1505), animati dalla necessità di rendere fruibili modalità, procedure giuridiche e aspetti teologici fondamentali nella lotta alla stregoneria e alla “perversione eretica”. La lettura del testo risulta oggi sconcertante ed è necessario porre il libro nel suo contesto storico, geografico e culturale, solo in questo modo è possibile guardarlo come un documento di grande interesse per lo studio della follia collettiva costituita dalla caccia alle streghe. Prefazione di Massimo Centini.
Quick View

Malleus Maleficarum. Il martello delle streghe

21,00
Il Malleus maleficarum fu scritto nel 1486 a Strasburgo da due autori domenicani, Jacob Sprenger (1436-1495) e Heinrich Kramer, “Institor” (1430-1505), animati dalla necessità di rendere fruibili modalità, procedure giuridiche e aspetti teologici fondamentali nella lotta alla stregoneria e alla “perversione eretica”. La lettura del testo risulta oggi sconcertante ed è necessario porre il libro nel suo contesto storico, geografico e culturale, solo in questo modo è possibile guardarlo come un documento di grande interesse per lo studio della follia collettiva costituita dalla caccia alle streghe. Prefazione di Massimo Centini.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
Quick View
Aggiungi al carrelloView cart

1576, diario peste Milano

15,00
Era il 1576 e la peste arrivò a Milano. I cittadini milanesi vi erano quasi abituati, poiché ogni trenta o quarant'anni la città veniva colpita da problemi legati alla grande affluenza in città di pellegrini, mercanti e soldataglia, ma alcune pestilenze erano più virulente di altre.
Quick View

1576, diario peste Milano

15,00
Era il 1576 e la peste arrivò a Milano. I cittadini milanesi vi erano quasi abituati, poiché ogni trenta o quarant'anni la città veniva colpita da problemi legati alla grande affluenza in città di pellegrini, mercanti e soldataglia, ma alcune pestilenze erano più virulente di altre.
Aggiungi al carrelloView cart
Quick view
X
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al BookShop
    ×