Una valigia di libri – Antonio Lanzetta e Il Tempo dell’odio

Antonio Lanzetta è il nuovo ospite de Una valigia di Libri, con il suo romanzo Il tempo dell’odio

Antonio Lanzetta è l’ospite di questa nuova puntata di Una Valigia di Libri, in streaming YouTube martedì 15 novembre, a partire dalle 18:30.

Questa volta, la Ladra e il suo complice, Roberto Pegorini, hanno fatto il colpaccio e sono entrati in casa di uno degli autori italiani del momento. Antonio Lanzetta è in libreria con un gioiello che sta appassionando i lettori: Il tempo dell’odio edito da La Corte.
Con Antonio, faremo una bella incetta di libri partendo da questo suo nuovo romanzo.

Segui la puntata con Antonio Lanzetta

Scopri il libro di Antonio Lanzetta

Cilento, estate del 1943. Michele ha quattordici anni e vive con la madre e le sorelle in un casolare isolato. È tardo pomeriggio quando, di ritorno da una giornata di lavoro nei campi, vede una camionetta di fascisti sulla strada che lo porta a casa. Capisce subito che sta accadendo qualcosa di terribile e, sentendosi impotente, si nasconde in mezzo ai cespugli. Mentre le donne urlano disperate, Michele viene scoperto e per non essere ucciso è costretto a scappare nel bosco. Per Michele questo evento segna la fine dell’adolescenza, l’incontro con la brutalità e la violenza. Comincia un viaggio iniziatico all’insegna della vendetta, dell’odio e del desiderio di trovare le sorelle che sono state rapite. Ferito e sconvolto viene accolto da una vecchia vicina che lo cura offrendogli un nascondiglio. Nel frattempo scopre che anche altre ragazze del paese stanno sparendo. Giovani donne strappate alle loro famiglie. Chi si cela dietro tutto questo e che fine fanno le vittime? Sono i giorni che precedono lo sbarco degli alleati a Salerno e i nazisti sono fuori controllo. Sono loro i responsabili? Michele si unisce a un gruppo di briganti, guidati da un uomo misterioso che si fa chiamare Teschio, che gli mostrerà il loro particolare codice criminale e gli insegnerà il valore dell’onore. Insieme a loro scoprirà una terribile verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X